Storia e curiositu00e0 della calza 4/10

Calze Noi2 - Storia della calza 4

Rouen e Parigi sono le cittu00e0 di cui si ha notizia delle prime realtu00e0 di manifattura delle calze. La produzione di calze pregiate, in seta, ricamate e decorate, aveva Italia e Spagna tra i paesi piu00f9 rinomati sin dal Cinquecento. Tra i produttori di calze, cu2019u00e8 un personaggio insospettabile: u00e8 Franu00e7ois-Marie Arouet, meglio conosciuto come Voltaire. Ultrasettantenne, caduto in disgrazia alla corte di Luigi XV, si rifugia in Svizzera e si mette a produrre calze di seta sfruttandou00a0le relazioni di corte per venderle piu00f9 facilmente.

Con la Rivoluzione francese tutto ciu00f2 che u00e8 u201cfronzoliu201d viene eliminato, cosu00ec i pantaloni vengono indossati sciolti e lunghi sino alla caviglia. Le calze cosu00ec nascoste su2019intristiscono, diventano due tubi neri chiusi tra caviglia e scarpa, solitamente ben chiusa, alta e stringata; esprimono solo una funzione protettiva, in quanto nessuno ormai le puu00f2 vedere. Lu2019abbigliamento maschile diviene uniforme e sobrio.