Ogni occasione d’uso richiede un modello specifico. Anche se potrebbe non sembrare, i calzini sono fondamentali nel guardaroba di ogni uomo. Spesso, però, non ricevono l’attenzione che dovrebbero, col rischio di restituire un’immagine sciatta o poco curata. Se lo stile è un aspetto a cui tieni, allora è importante dedicare a questo capo qualche attenzione in più (come al resto del guardaroba, d’altronde).

Forse ne hai già sentito parlare, ma ci sono alcune linee guida da considerare quando si tratta di calze da uomo: regole non scritte per evitare che tu (o la persona che ami) faccia passi falsi. Fantasia o tinta unita? Cotone o seta? Lunghe o corte? A contrasto o in coordinato?

Le calze da uomo rispettano una gerarchia di formalità data da colore, consistenza e texture. Più sono scure, sottili e lisce, e più sono formali. Ad esempio con un abito da sera, le calze dovranno essere scure, fini e lisce, cioè senza costine. Se invece indossi un abbigliamento da fine settimana o da tempo libero le calze potranno essere più spesse e a costine anche piuttosto larghe.