Dici “calamite” e pensi subito che inciamperai

Oppure immagini di accavallare le gambe e di rimanere con le gambe attaccate…

Sì, lo so che l’hai pensato, altrimenti non staresti leggendo questo articolo. Quando si parla di calamite applicate alle calze si pensa all’inciampo, al capitombolo, e chissà perché qualcuno immagina anche l’incontro/scontro fra due potenze attrattive in grado di immobilizzarti le gambe, costringendoti a saltellare a piè pari come si fa nella corsa coi sacchi… BADABUM! Tutti con la faccia per terra!

E se un tale cammina con Calze Noi2 ai piedi e passa accanto a qualcun altro che indossa le calze con la calamita, che succede? Una forza irrefrenabile li farà avvicinare creando un campo magnetico raddoppiato?

E ancora: ti siedi su una sedia con le gambe metalliche e quando ti alzi te la trascini via in virtù della forza d’attrazione esercitata dalle calamite…

Qualcuno dice queste cose bonariamente, qualcuno lo fa per prendere in giro, altri le scrivono sui social per fare una battuta spiritosa. Sono tanti i motivi di scetticismo sulle calze con la calamita, primo fra tutti quello di non conoscere come funziona il sistema antispaiamento. Così ho deciso di girare un video.

Che la forza sia con te!

Andrea